Pasta alla Mugnaia, passione d’Abruzzo


Nel territorio di Elice, in provincia di Pescara, è un’istituzione, ed è uno dei grandi classici della tradizione regionale: la pasta alla Mugnaia è uno di quei piatti che bisogna assolutamente provare per poter dire di conoscere davvero la cucina abruzzese. La pasta alla Mugnaia trae il suo nome dai mulini che costeggiavano il fiume Fino nella zona di Elice, patria di questi inimitabili maccheroni. Acqua e farina erano gli ingredienti con cui, originariamente, venivano preparati i fili di pasta schiacciati a mano, tagliatelle grossolane che sembrano fatte apposta per trattenere il corposo sugo di carne con cui oggi vengono condite.

Pasta alla Mugnaia, ecco la ricetta

Per assaporare la pasta alla Mugnaia bisogna eseguire una ricetta semplice soltanto all’apparenza. In realtà, è necessaria una certa manualità per realizzare i maccheroni, per conferire loro la giusta forma e consistenza. La tradizione è una storia d’amore che si tramanda di mano in mano, da genitore a figlio, e che si nutre di rispetto. I maccheroni si ottengono impastando 250 grammi di farina 00, 250 grammi di semola di grano duro, un uovo e 300 ml circa di acqua. L’impasto va diviso poi in tante palline che devono essere trasformate in cordoncini da appiattire con le mani. Nasce così la pasta alla Mugnaia che, per essere perfetta, ha bisogno del giusto condimento.

Pasta alla Mugnaia di Elice, il sugo

La preparazione del sugo per la pasta alla Mugnaia di Elice passa attraverso la scelta degli ingredienti giusti. È importantissimo, infatti, che le materie prime siano di ottima qualità. Servono carne di vitello e di maiale con osso, olio extravergine di oliva, un trito di cipolla, peperoni e carote, melanzana e peperone, passata di pomodoro (o in alternativa pomodori freschi a pezzetti) e, per finire, parmigiano o pecorino. La carne va fatta soffriggere nell’olio e solo a cottura avvenuta si possono aggiungere il trito di cipolla, peperoni e carote. Dopo aver fatto insaporire il tutto, si possono aggiungere pomodoro, melanzana e peperone. La salsa richiede una cottura di circa 40 minuti. Quando il sugo è pronto, si può cuocere la pasta in acqua bollente salata per circa 10/12 minuti. Una volta scolata, la pasta alla Mugnaia va condita e servita in tavola fumante.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.